top of page

San Vittore

L'horror vacui di San Vittore.


Ovvero l'atto di riempire completamente l'intera superficie con particolari finemente dettagliati, la "paura del vuoto".

Uno tra i capolavori sconosciuti della grande Milano. L'interno presenta dodici cappelle decorate a stucco e lamina oro, che conservano preziosissimi affreschi della grande scuola del Seicento milanese legata all'istituzione dell'Ambrosiana.

Negli anni '50 e '60 del Novecento, alcuni importanti scavi archeologici hanno portato alla luce i resti del Mausoleo imperiale sotto le sue fondamenta.

Uno dei capolavori meneghini, che dovrebbe avere frotte di visitatori, ma che è relegata in solitaria a se stessa, per via della sua facciata totalmente anonima e insignificante: in pieno stile meneghino è solo l'interno che si rivela ai più curiosi.

Comments


bottom of page