top of page

Lo sciroppo milanese

Questa storia inizia nel 1837, quando un farmacista milanese DOC, tale Bernardino Branca, un geniale autodidatta dell’arte farmaceutica senza aver mai frequentato la scuola degli “speziali”, elaborava e sperimentava alcuni elisir per "allungare" la vita. Le formule galeniche erano la sua passione.

A Milano in quell'anno si diffuse una forte epidemia di colera, gli ospedali e i lazzaretti erano stracolmi di infetti.

Nella sua piccola bottega con l’aiuto dei figli , Bernardino all'epoca inizió a produrre e sperimentare vari sciroppi per tentare di debellare la malattia, in particolare dopo vari esperimenti produsse un liquido a base di cannella, aloe, rabarbaro, camomilla,tiglio, scorza di arancia amara, iris, zafferano, mirra e molte altre erbe, in una base di alcool di vite (distillato di vino).

Decise di far provare l'elisir al padre, direttore dell’ospedale Fatebenefratelli colpito dal colera, con l’intento di contribuire al debellamento dello stesso.

Il risultato fu incredibile: bevendolo la malattia arretrava, la popolazione tappezzó i muri della città con migliaia di locandine elogiative che ne esaltavano le proprietà curative. E così, via , tutti a mandar giù quell'elisir!

L'infuso oltre a debellare il colera era ottimo e gradevole da bere, tanto che fu apprezzato subito in tutta Milano e nelle locande come digestivo.

Quell'elisir inventato cari miei, rispondeva al nome di Fernet, dalla locuzione milanese "fer net", cioè ferro pulito, dalla piastra di ferro rovente che si usava per mescolare l’infuso d'erbe nella preparazione.

Il Fernet del signor Branca divenne subito famoso in tutto il mondo per le sue proprietà curative e benefiche per febbri e persino per gli stati d’ansia pensate un po'; l'elisir attirò immediatamente testimonianze di medici, primari e responsabili di case di cura da ogni parte del globo!

Si inizió così a produrlo su larga scala, aprendo fabbriche a New York, Buenos Aires e San Francisco.

Il signor Branca da piccolo droghiere senza alcun titolo di studio divenne ricco, uno dei più ricchi al mondo in quegli anni

Ma Milano rimane la sua prima sede storica, dove ancora oggi è collocato il Museo Collezione Branca con accesso alle antiche distillerie dove è possibile ripercorrere con la loro visita guidata tutta la straordinaria storia della famiglia Branca.

La ricetta completa del Fernet Branca è segreta e custodita in una cassaforte di famiglia, tramandata di volta in volta solo agli eredi.

La storia di un liquore famoso nel mondo che ha debellato molti mali, una storia di imprenditoria nata dalla visionaria mente milanese di un uomo che ha indubbiamente fatto scuola e aperto le porte ad altri liquori.

Il Fernet Branca è la cosa più bevuta in assoluto in tutto il sud America, il Fernandito in particolare, creato per quell'area geografica, dove vengono prodotte milioni di bottiglie a settimana, più bevuto della Coca-Cola.

Un orgoglio tutto milanese.


Comments


bottom of page