top of page

Litografie antiche.

Una preziosa e rarissima litografia del 1800 che raffigura com'era una volta Porta Venezia e corso Venezia, e dall'altro lato ovviamente c'era Corso Buenos Aires all'epoca chiamato Corso Loreto.

Da un lato si estendeva il quartiere popolare, dall'altro sorgeva il quartiere benestante della borghesia milanese.

Una strada che spaccava il centro cittadino, che divideva ricchi e poveri (che cosa orribile he?) e che già da allora era piena di botteghe per tutte le tasche e di tutti i tipi, fino a diventare una delle passeggiate commerciali più lunghe al mondo, la terza in Europa.

Osservate bene l'immagine, notate a destra e sinistra prima di poter accedere, cosa c'era? Un fossato!

Davanti agli antichi caselli daziari, ovvero il luogo dove avveniva la riscossione dei dazi nei confronti di chi, con merci o senza merci, voleva entrare in città, notare per l'appunto il fossato, chiamato Redefossi (poi chiuso, quello anche descritto nei Promessi

Sposi), altro non era che un canale creato per sistemare un grave problema che ancora aggi ci assilla, le inondazioni del fiume Seveso.


Comments


bottom of page